UN ORATORIO PER...

14/10/2017

Decanato di Cantù e Mariano C.se

Caritas Decanale - Centro di Ascolto - ACLI - Pastorale Giovanile

Un oratorio per San Severino Marche

 

Perché un’iniziativa caritativa che coinvolga tutte le parrocchie del decanato di Cantù - Mariano?

 

Perché al valore della carità si unisce quello di un cammino comune di chiesa e di territorio. Un’azione pastorale comune di un decanato è da stimolo per il dinamismo missionario delle singole parrocchie e offre un respiro più ampio e maggiormente ecclesiale.

 

Da dove nasce la proposta?

 

A seguito del terremoto verificatosi nelle Marche nei mesi di agosto e ottobre dello scorso anno, la Caritas parrocchiale di Arosio ha effettuato una visita a San Severino Marche, cittadina in provincia di Macerata con una popolazione di circa 13.000 abitanti. Il responsabile degli oratori cittadini ha fatto presente la necessità di dotare le parrocchie di un prefabbricato multiuso, per le attività pastorali. Il Vicario foraneo don Aldo Romagnoli ha manifestato  l’opportunità di un centro di aggregazione parrocchiale per tutti i cittadini, quale luogo di incontro, di dialogo, di confronto, di gioco, di convivialità e di crescita nella fede.

 

OBIETTIVO DEL PROGETTO

 

Acquisto di una struttura temporanea comprendente spazi per le attività di accoglienza e integrazione, attività religiose, ricreative,  sportive, allo scopo di riaggregare  ragazzi, famiglie e associazioni, riattivando la vita comunitaria in vista di un graduale ritorno alla normalità.

La superficie della struttura  è  di  100 mq. circa, per un costo di 35.000 euro.

 

Fasi dell’intervento:

Presso la Cassa Rurale di Cantù è stato aperto un conto corrente dedicato e la banca ha già erogato il finanziamento di 35.000 euro con restituzione entro 12 mesi.

 

Settembre 2017: avvio della raccolta fondi con pubblicità attraverso giornali e rete internet.

Ottobre 2017: versamento primo anticipo e saldo a opera completata.

Entro Natale 2017: inaugurazione della struttura temporanea e gemellaggio con le parrocchie di San Severino

Fino a settembre 2018: iniziative sul territorio per raccolta fondi

 

Alcuni rappresentanti delle parrocchie di San Severino verranno a visitare il nostro decanato e saranno disponibili ad incontrare le nostre comunità

 

Per la raccolta fondi possono essere utilizzate due  modalità:

 

1) Consegna delle donazioni  ai parroci, alle Caritas o alle Associazioni aderenti, che provvederanno al versamento sul conto corrente dedicato.

 

2) Bonifico da versare sul conto corrente della Cassa Rurale di Cantù IBAN IT68M0843051060000000965114

(causale: Pro San Severino) con relativo codice fiscale del donatore: in questo caso darà diritto ad usufruire (sia per i singoli, sia per le ditte) delle detrazioni ( modello 730) e deduzioni previste dalla normativa vigente.

 

 

IBAN: IT68M0843051060000000965114

Causale: Pro San Severino

 

Presso gli sportelli della Cassa Rurale e Artigiana di Cantù, Brenna, Cabiate, Carimate, Carugo, Cucciago, Mariano C.se,  Novedrate, Figino S., C. Intimiano

 

Promotori

  • Decanato di Cantù-Mariano
  • Caritas Decanale Cantù-Mariano
  • ACLI zona di Cantù e Circoli
  • Centro di Ascolto Decanale
  • Pastorale Giovanile Decanale
  • Caritas Parrocchiale di Arosio

 

Sono chiamate ad aderire le Parrocchie del decanato e della Provincia, i Comuni e gli oratori del decanato, le Associazioni del territorio, banche e privati cittadini.

Tutte le iniziative per la raccolta fondi saranno pubblicizzate dal decanato di Cantù-Mariano e rese note dalle Parrocchie.

 

Per informazioni: Centro di Ascolto Decanale  (tel. 031 716865)